TARI - Tassa sui rifiuti Vanzago

Ultima modifica 7 settembre 2021

La TARI è la tassa sui rifiuti ed è dovuta da chiunque possieda, occupi o detenga, a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani o assimilati.

Le tariffe per l'anno 2021 sono state approvate dal Consiglio Comunale con Deliberazione n. 16 del 30/03/2021 e sono consultabili in allegato.

Come per l'anno 2020, le stesse sono state elaborate con il nuovo Metodo Tariffario per il servizio integrato della gestione dei rifiuti di cui alla delibera dell'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA) n. 443 del 31/12/2019. 

Il versamento della tassa potrà avvenire con le seguenti modalità e scadenze:

ACCONTO                          

  • 1^ rata o soluzione unica entro il 30/06/2021
  • 2^ rata entro il 30/09/2021

CONGUAGLIO

  • soluzione unica entro il 16/12/2021

In entrambi i casi occorre utilizzare i modelli F24 allegati all'avviso di pagamento che viene recapitato a domicilio in due spedizioni distinte, una per l'acconto e l'altra per il conguaglio. L'avviso contiene già i modelli precompilati per entrambe le possibilità di versamento. Il pagamento potrà essere effettuato presso un qualsiasi ufficio postale o sportello bancario, nelle tabaccherie abilitate oppure on line accedendo all'home banking del proprio istituito di credito.

Per attivare il recapito via mail degli avvisi di pagamento cliccare qui.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 43 del 23/06/2021 è stata riconosciuta per l’anno 2021 una riduzione pari al 100% della TARI dovuta a favore delle categorie di utenza identificate da codici ATECO per i quali, nell’ambito dell’emergenza pandemica da COVID-19, sia stata disposta la chiusura obbligatoria o siano state disposte restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività, secondo quando previsto dal D.L. Sostegni Bis.

Le utenze interessate hanno già ricevuto apposita comunicazione da parte dell’Amministrazione Comunale. Successivamente, verrà loro inviata anche la nota di credito relativa all’avviso di pagamento nel frattempo già emesso con eventuale comunicazione delle modalità di regolazione nel caso in cui sia già stato effettuato il pagamento.

 

Documenti