IMU - Lainate

Ultima modifica 18 maggio 2021

A partire dall'anno 2020, a seguito dell'approvazione della Legge n. 160 del 27/12/2019, è in vigora la nuova IMU, che sostituisce le vecchie IMU e TASI (quest'ultima è stata quindi abolita).

Anche la nuova IMU non si applica all'abitazione principale e alle relative pertinenze, pertanto devono versare l'imposta solo i proprietari di altri immobili (seconde case, altri box, negozi, uffici, laboratori ecc.), abitazioni principali di lusso (cat. A1, A8 e A9), terreni, aree fabbricabili e fabbricati rurali. Sono rimaste in vigore le riduzioni già previste a favore dei proprietari di immobili locati a canone concordato e di immobili ceduti in uso gratuito, per la quale si invita a consultare l'apposita informativa allegata.

L'acconto o l'unica soluzione dell'imposta per l'anno 2021 devono essere versati entro il 16/06/2021, mentre il saldo dovrà essere versato entro il 16/12/2021 utilizzando le aliquote approvate per l'anno 2021.

Come di consueto, verranno inviati gli avvisi di pagamento in vista della scadenza del 16 giugno. Si ricorda che il calcolo viene effettuato sulla base delle risultanze della banca dati. Essendo un'imposta in autoliquidazione, è necessario controllarne l’esattezza in quanto la presenza di eventuali errori non comporta il diritto alla non applicazione di sanzioni e interessi.

Per attivare il recapito via mail degli avvisi di pagamento cliccare qui.

Si informa che i diversi provvedimenti legislativi emanati a seguito dell'emergenza sanitaria in corso, hanno disposto l'esenzione dall'imposta per l'anno 2021, per intero o solo per l'acconto, a favore di determinate categorie di immobili. Per maggiori dettagli si prega di consultare la pagina dedicata.

Per calcolare in autonomia quanto versare cliccare qui.


Documenti Lainate