TARI - Tassa sui rifiuti Arese

Ultima modifica 7 settembre 2021

La TARI è la tassa sui rifiuti ed è dovuta da chiunque possieda, occupi o detenga, a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani o assimilati.

Le tariffe per l'anno 2021 sono state approvate dal Consiglio Comunale con Deliberazione n. 22 del 25/03/2021 e sono consultabili in allegato.

Il versamento della tassa potrà avvenire con le seguenti modalità e scadenze:

  • ACCONTO o SOLUZIONE UNICA entro il 16/06/2021
  • SALDO entro il 16/12/2021

In entrambi i casi occorre utilizzare i modelli F24 allegati all'avviso di pagamento che viene recapitato a domicilio. L'avviso contiene già i modelli precompilati per entrambe le possibilità di versamento. Il pagamento potrà essere effettuato presso un qualsiasi ufficio postale o sportello bancario, nelle tabaccherie abilitate oppure on line accedendo all'home banking del proprio istituito di credito.

Per attivare il recapito via mail degli avvisi di pagamento cliccare qui.

Il Comune di Arese ha definito per l'anno 2021 ulteriori riduzioni, sia per le famiglie che per le imprese:

UTENZE DOMESTICHE

  • Esenzione totale per le famiglie con ISEE fino ad € 8.265,00
  • Riduzione di € 50,00 aumentata di € 30,00 per ogni ulteriore componente per le famiglie con ISEE fino ad € 15.600,00

Per ottenere l'agevolazione è necessario compilare il modello allegato ed inviarlo via mail all'indirizzo gesem@legalmail.it oppure consegnarlo presso gli sportello Gesem corredato da ISEE in corso di validità entro e non oltre il 31/10/2021

UTENZE NON DOMESTICHE

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 66 del 29/07/2021 sono state riconosciute per l’anno 2021 agevolazioni TARI a favore delle utenze non domestiche interessate da chiusure e/o restrizioni nell’esercizio dell’attività dovute alla pandemia da Covid-19, così come previsto dal D.L. Sostegni Bis.

Tali agevolazioni sono così strutturate:

  • riduzione del 100% della quota variabile e del 25% della quota fissa per le categorie di utenze identificate da codici ATECO per i quali sia stata disposta la chiusura obbligatoria o siano state disposte restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività. Per ottenere tale riduzione, il contribuente non deve effettuare alcuna azione in quanto Gesem provvederà in tempo utile a rettificare d’ufficio la bollettazione nel frattempo effettuata, ricalcolando l’importo dovuto a saldo ed inviando a domicilio con le consuete modalità un’apposita comunicazione contenente il nuovo modello F24 da utilizzare in sostituzione del precedente oppure le modalità di regolazione nel caso in cui sia già stato effettuato il pagamento in unica soluzione.
  • Ulteriore riduzione del 10% della tariffa a favore degli esercizi commerciali che hanno avuto maggiori restrizioni nei periodi di zona gialla e arancione. Per ottenere tale riduzione occorre presentare idonea autocertificazione, anche mediante l’utilizzo dell’apposito modulo precompilato, entro il 31/10/2021.

Contestualmente, è stato eliminato lo sconto fino al 25% della quota variabile che era stato previsto con la Deliberazione n. 22 del 25/03/2021. Il relativo ammontare - laddove non assorbito dalle riduzioni di cui sopra - verrà recuperato a conguaglio con l'avviso di pagamento relativo all'anno 2022.

 

Documentazione Arese